29 gennaio 2013

Buonanotte



Mito vero, mica pizza e fichi!

26 gennaio 2013

25 gennaio 2013

24 gennaio 2013

Buonanotte




Anch'io voglio imparare a suonare la formula 1!

Non è giornata



Il blog langue, poche palle.
Colpa vostra, ovvio.

23 gennaio 2013

Buonanotte


Siamo gente de Fulignoo
siamo fatti cussi

21 gennaio 2013

Il derby


Bonzi Bonzi Bom Bom Bom

Bonzi Bonzi Bom Bom Bom
Bonzi Bonzi Bom Bom Bom
Bonzi Bonzi Bom Bom Bom




18 gennaio 2013

Diranno che sei vecchio


Auguri caro vecchio Loden - Mcjohn, e non dare retta alle malelingue, anche se hanno ragione.
Fatti un bel bagno caldo che scalda il cuore e la prostata.

Il mio regalo?
Di gran classe!




15 gennaio 2013

Femmina si nasce.

Ieri sera c'è stata un'accesa discussione tra le baby. Naturalmente aveva ragione la grande che subisce costantemente le angherie della sorella. Decide tutto e sempre la più piccola e non ce n'è per nessuno. Ieri sera il fattaccio, la grande non ce l'ha più fatta ed è sbottata: "Bastaaa! Io con te non giocherò mai più per tutta la mia vita!" E se n'è andata in camera sua. L'altra l'ha presa bene. Si è piegata sul davanzale del camino in lacrime completamente distrutta dal dolore... Ha cercato il nostro sostegno incolpando tra i singhiozzi la sorellona ma io e mai moglie non l'abbiamo filata di striscio e allora, ecco il lampo di genio. Si è alzata e, sempre in lacrime, ha preso dal mobile in sala una fotografia con lei e la sorella sorridenti. Poi si è diretta in camera e mostrando la foto: "Ecco, vedi come eravamo felici?"

12 gennaio 2013

11 gennaio 2013

Buonanotte

AUGURI FURIABUIA

voglio farti gli auguri con il primo ricordo che ho di te

è il 93° e il Pazzo ci regalò la prestigiuosa vittoria col Marsiglia
e dire che ci impegnammo a sorreggere Stankovic soffiando dal terzo anello
Ingrati!

4 gennaio 2013

Il mercato di riparazione


Una volta pensavo che il mercato di riparazione fosse aperto solo per sostituire i giocatori da riparare. Poi abbiamo preso Rocchi e allora ho capito che non funziona così.

In realtà, ci servono come il pane giocatori importanti. Dal cognome importante.
I tifosi vogliono il grande nome, pochi cazzi.
Si è mai visto un tifoso esaltarsi per uno che si chiama Liberini? O Pasticcini? O Mignolo?
Andiamo!

Ci vuole il nome roboante, magari straniero e la piazza si scalda.
Ecco perché propongo a Branca di cercare un "Grondon" un "McKanzy" un "Depardieu" uno "Skelter".
Che è Schelotto? Cosa mi rappresenta? Un cerotto antidolorifico?
Ti sei preso uno strappo? Mettiti uno schelotto sulla zona dolorante, fa miracoli, credimi!
Poi i giocatori devono essere brutti. Ma non di un brutto disorganizzato. Brutti ovunque, alla grande.
Quando se n'è andato Lucio mi è dispiaciuto perché abbiamo perso un giocatore chiave in quel ruolo. No, non in difesa, in bruttezza. Quel tipo di giocatore non deve mai mancare!
Non serve nemmeno che giochi. Basta farlo scaldare a bordo campo per tutto il secondo tempo.
I tifosi avversari devono sentirne la presenza, respirarne il timore che potresti avere incontrandolo in ascensore.

Branca, non deludermi cazzo!
Chi è Paulinho? Ha una torrefazione? Bevete tutti Caffè Paulinho?
Allora!