31 dicembre 2010

Auguri

Buon 2011 a tutti.
Non sbagordate troppo stanotte!

29 dicembre 2010

Eureka


Il vero scoop del giorno non è la presentazione di Leonardo.
Vedo, infatti, che hanno risolto il problema della gestione dei tituli sulla maglia:
Lo scudo e la coccarda sopra la virgola, in mezzo il mondiale, e nel culo di Ambrosini la Cempions.

24 dicembre 2010

Buon Natale

Auguri di cuore a tutti.

Oggi se magna, domani se magnerà dopodomani invece se magnerà.
Non so in che condizioni mi troverà il 2011.
Comunque in alto i calici, auguri e sempre

FORZA INTER!

23 dicembre 2010

Adios

Sia chiaro, per me il panettone lo ha già mangiato.

E pure il pandoro.

21 dicembre 2010

Tocca a Leonardo?




Sperem in ben...

19 dicembre 2010

Super Campioni

L'unica squadra al mondo in grado di schierare esclusivamente campioni del mondo (anche in panca) è l'Inter.
L'unica squadra nel mondo che quando vince spara cazzate è l'Inter.

Amen


PS   E' stata 'na passeggiata de salute.

18 dicembre 2010

Mazembe - Inter

E' giunto il momento di dimostrare al mondo, una volta per tutte, che non sono importanti le dimensioni ma come lo si usa.

16 dicembre 2010

Inter - Selomagnam: 3-0

Siamo già vicecampioni del mondo.
E ora sotto con il Mazinga d'Africa.
Non ci sarà Snejider stramazzato al 1° minuto (nuovo record mondiale anzi no mi ricordo di un portiere stramazzato in panchina...)

Se vinciamo siamo campioni del mondo.
No dico, non vi si riempe la bocca?

Poi possiamo tornare in Italia e tentare la remuntada (che a Ibra gli piace un  casino farsi remuntare da dietro)

15 dicembre 2010

Seongnam-Inter

Sale la tensione, la voglia sarà quella giusta?

Vista la partita di ieri bisogna metterci il crapone, tutto!
E poi anche le palline, perchè quando torniamo a giocarci il mondiale per club io non lo so.

Qui i nostri avversari.
Qui il link per vederla.

10 dicembre 2010

Guardie e ladri

La Juventus continua a preparare la sfida contro la Lazio in programma domenica sera all’Olimpico di Torino. I bianconeri, rende noto il sito ufficiale della Juve, anche oggi si sono allenati al mattino, centrando l’attenzione in particolare sui calci piazzati. Dopo il riscaldamento e un esercizio di conduzione palla, il gruppo ha lavorato sui calci d’angolo in fase offensiva, quindi si è concentrato sulle punizioni, attacco contro difesa.
La tradizionale partitella di fine allenamento (oggi guardie contro ladri) non si è però disputata stante l'assenza delle guardie.

7 dicembre 2010

Werder - Inter: 3-0

Facciamo il pieno di fiducia e via per il mondiale per club.
Poteva finire anche 7-0 o perchè no 9-2 ma abbiamo limitato i danni.
Ora non ci resta che trovare gioco, forma e cattiveria in 6/7 giorni.

Poi se avanza tempo possiamo anche pensare a chi ci beccheremo negli ottavi di Cempions. E con il culo che gira di questi tempi...

Geni


Dall'anno prossimo ritiro a Pinzolo (ex ritiro Juve)

Bisognerà portare da casa accappatoi, salviette, saponette e posacenere.

4 dicembre 2010

Comunicato stampa

L'Internazionale FC comunica che i suoi giocatori, in occasione dell'incontro Lazio - Inter, hanno deciso di osservare una giornata di sciopero per onorare l'impegno preso in seno all'Associazione Calciatori.

Non potendo partecipare allo bella manifestazione collettiva prevista per la  prossima settimana si è preferito anticipare l'evento nella serata del 03.12.2010.

Noi non siamo dei crumiri.

1 dicembre 2010

Mercato Gennaio

Galliani: "E' Pato il prossimo acquisto del Milan"

Ma quante cazzo di volte l'hanno comprato?
Lo vendevano a tranci?

Boniek

Da Tuttosport


Lei, seguendola sulle reti Rai, si è sempre espresso negativamente sulla Juventus pre Calciopoli. Considerando gli sviluppi del processo di Napoli, oggi, che idea si è fatto?
«Di calciopoli posso dire che si sa che c’è stato un periodo in cui le squadre non hanno rispettato il fair-play, quello che dovrebbe essere il gioco del calcio. Sono state coinvolte tante squadre e anche la Juventus ha avuto le sue problematiche. Non seguo il processo di Napoli perché quello che succede nel calcio non sono cose che possono condannare le persone a livello penale. Dico, in maniera molto sincera, che se io giocavo in una squadra e un mio dirigente prima della partita chiamava 50 volte l’arbitro sarei rimasto male. Tutto qua».


Ma se questo non fosse avvenuto, anzi era tutto lecito, da giocatore, come si sentirebbe nel subire la distruzione della propria società e la sottrazione di due titoli legittimamente vinti sul campo?
«Io ho avuto sempre rispetto per i giocatori della Juventus. Devo dire che non avevo simpatia per la vecchia dirigenza, non per tutti e tre, ma per due sicuro. Non posso nascondere che mi davano fastidio certi atteggiamenti, di essere infallibili, superiori, che poi alla fine hanno messo la Juventus su una cattiva strada. La Juventus , grazie a Calciopoli, ha avuto tanti vantaggi: si è liberata di tanti calciatori con contratti stramiliardari, si è rifatta la squadra nuova, dirigenza nuova, presidente nuovo».


E’ stato distrutto uno squadrone sulle basi del nulla, non le sembrano delle dichiarazioni temerarie visto quello che sta emergendo dal processo di Napoli?
«Ma che cosa sta emergendo? Sta emergendo che nessun dirigente della Juventus ha cercato mai di aggiustare una partita?»

E' emerso in aula che anche le presunte Sim svizzere erano intercettabili...
«Non voglio fare un giudice, ma io non ho mai usato in vita mia una scheda svizzera. La mia opinione è che Luciano Moggi non fosse uno a cui piacesse vincere in modo naturale. Io ho davanti agli occhi tutte le partite».

Scusi, ma a quali partite si riferisce?
«A Genova ci fu un rigore dato da un arbitro...lasciamo perdere. Poi in un Bologna-Juventus in cui la Juve ha avuto un aiuto a uno-due minuti dalla fine. Se poi volte dire che la Juve è stata vittima di una trappola…». 

Nel nuovo stadio saranno presenti 50 stelle dedicate alle “leggende bianconere” ed a lei ne è stata assegnata una: come interpreta il malumore di parte della tifoseria che non ha gradito la cosa?
«Ho sentito questi malumori è mi è dispiaciuto molto soprattutto poi perché la motivazione la reputo ridicola: “per poca gratitudine”, ma a chi? In campo con la Juventus ho sempre dato tutto, non risparmiandomi mai. Il presidente Agnelli mi ha mandato una lettera per far parte delle stelle nel nuovo stadio ed io ne sono onorato. Non è che tutti quelli che hanno giocato per la Juventus debbono per forza essere anche tifosi juventini. E’ bello anche confrontarsi con opinioni differenti. So quello che ho fatto per la Juventus e ,se i tifosi non mi vogliono nel nuovo stadio, dico che la storia non si può cancellare. Non ho mai parlato male della Juventus. Se io critico qualcuno che in passato si è comportato male sono affari miei. Se poi i tifosi non vogliono che vi sia la mia stella nel nuovo stadio io non morirò mica, ma in campo ho fatto la storia della Juventus ed ho sempre onorato la maglia dando tutto quello che potevo dare. Ricordo che ero un beniamino dei tifosi, che esponevano striscioni come “Zibì forever”. Se ce l’ho con qualcuno, ce l’ho solo con chi ha rovinato l’immagine della Juventus. Sono certo che un domani quando andranno via Marotta & C. nessuno dovrà ripulire l’immagine della squadra».

Atletico Porcao – F.C.K. Liz Solari: 5-3


Vittoria scacciacrisi che ci lancia al primo posto nel prestigioso e difficilissimo Girone 29 'Delnevi'. Si nota pero' l'assenza di un barricatore di peso: e' necessario intervenire durante il mercato di Brumaio.